GFVIP, Alfonso Signorini si scusa con Samantha De Grenet dopo lo scontro con la Elia: «Ho sbagliato»

Martedì 12 Gennaio 2021 di Ida Di Grazia

GFVIP, Alfonso Signorini si scusa con Samantha De Grenet dopo lo scontro con la Elia: «Ho sbagliato». Mea culpa in diretta del conduttore dopo l’accesa discussione della scorsa settimana che ha generato non poche polemiche sia dentro che fuori la casa.

 

LEGGI ANCHE:

 

Durante la diretta di lunedì sera Alfonso Signorini cerca di far avere un chiarimento tra Antonella Elia e Samantha de Grenet dopo la lite della puntata precedente in cui Antonella Elia aveva attaccato sul peso la showgirl. Una punzecchiatura che ha ferito molto la de Grenet poiché a causa di un tumore ha preso parecchio peso e per sua ammissione non riusciva a guardarsi più allo specchio.

LEGGI ANCHE:

«Io ti stimo e ti rispetto - dice Samantha parlando con Signorini - però quello che è successo la settimana scorsa è stato eccessivo, quindi un confronto questa sera non è utile. Io e Antonella non saremo mai amiche». La Elia che dovrebbe sedare gli animi in realtà fa tutto l’opposto: «Io ho grande rispetto della malattia e non mi permetterei mai di colpire una persona per ferire, io non sapevo nulla della tua malattia. Era una battuta goliardica». Samantha: «A prescindere dalla malattia, io non la strumentalizzo e non permetto né a te né a nessun’altra di dire A», Anche Antonella ribatte: «anch'io l'ho avuta e non l'ho raccontata a nessuno». Samantha: «Io ho parlato della mia malattia un anno e mezzo io l'ho fatto un anno e mezzo dopo perché ho pensato che raccontare la mia storia potesse aiutare qualcun'altro, come poi è successo, quindi aiutare una sola persona mi ha reso felice.Una donna non dovrebbe mai attaccare una donna sulla parte estetica, forse a volte è meglio tacere». Tra le due non c’è proprio possibilità di arrivare ad un punto e deve intervenire Signorini che sperava in un esito diverso e coglie l’occasione per scusarsi in diretta: «Avrei potuto interrompere quel teatrino e non l'abbiamo fatto - conclude Signorini - e non averlo fatto credo sia stato un errore e di questo chiedo scusa, non è nel mio stile, non è il programma che voglio portare nelle vostre case, ed è giusto che mi assuma la responsabilità».

Ultimo aggiornamento: 21:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA