In due in moto gli si avvicinano e gli strappano il borsello: rapinato rappresentante di gioielli

Piazzale Carducci
Piazzale Carducci
di Luigi Benelli
3 Minuti di Lettura
Venerdì 16 Aprile 2021, 01:55

PESARO - E’ pieno giorno, in uno dei luoghi più trafficati della città: piazzale Carducci. Ma due malviventi in moto non hanno avuto remore e hanno agito per mettere a segno il loro piano: rapinare un rappresentante di gioielli. 

LEGGI ANCHE:

La picchia anche con un bastone e le strappa il cellulare, ma lei scappa dai carabinieri: marito condannato

 


Sono da poco passate le 12 di ieri quando due banditi sono arrivati in moto al parcheggio, in pieno centro città, davanti al tribunale di Pesaro. Avevano un obiettivo, un rappresentante di gioielli. Sicuramente avevano osservato i suoi movimenti da giorni, non c’è stato nulla di casuale. Sapevano chi era e cosa poteva avere con sé. L’uomo era a piedi quando è stato avvicinato dai due in moto. Avevano entrambi un cappello calzato sulla testa e la mascherina, praticamente irriconoscibili. Uno di loro è sceso e ha aggredito il rappresentante, 55 anni, strappandogli di mano un borsello. Lì dentro erano custoditi i gioielli che doveva portare a far vedere ai negozi specializzati di Pesaro. Si parla di preziosi per un valore compreso tra i 25 e i 30 mila euro. Dunque un colpo ingente e sicuramente calcolato. Tutto è successo in pochi attimi, il malvivente ha preso il contenitore ed è risalito in moto.

I due sono sgommati via in direzione ospedale a tutta velocità. L’uomo, sotto shock, non ha potuto fare molto. Sul posto sono intervenuti subito i passanti che hanno aiutato il rappresentante di gioielli È stata chiamata anche la Polizia che sta indagando sul caso. Il 55enne rapinato è stato ascoltato dagli agenti e ha fornito un numero di targa della moto, ma non sarebbe corretta perché non corrisponde a nulla. Nella foga e nell’agitazione deve aver sbagliato qualche numero o lettera oppure la targa è stata volutamente alterata. L’obiettivo è cercare di risalire ai responsabili.

Verranno visionate le telecamere di videosorveglianza per cercare di visualizzare la targa della moto, anche se potrebbe essere rubata. I banditi piazzeranno nel mercato i gioielli, altro elemento che potrebbe lasciare delle tracce per incastrare i rapinatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA