Forzano l'edicola di Montefelcino e rubano il computer: più danni che bottino

Forzano l'edicola di Montefelcino e rubano il computer: più danni che bottino
Forzano l'edicola di Montefelcino e rubano il computer: più danni che bottino
di Roberto Giungi
3 Minuti di Lettura
Martedì 28 Giugno 2022, 06:00

MONTEFELCINO - Più danni che bottino. Hanno rubato un personal computer, cercato soldi che non c’erano e divelto un vetro antisfondamento letteralmente smontato dopo aver incuneato una sorta di cacciavite tra montante e guarnizione.

Ignoti, ma si pensa a giovanissimi in cerca di soldi per acquisti illeciti di sostanze stupefacenti, hanno preso d’assalto nottetempo la rivendita di giornali, che a Ponte degli Alberi, ad una manciata di metri dal confine con il Comune di Fossombrone, sorge all’incrocio tra vecchia Flaminia e provinciale per Montefelcino capoluogo e Isola del Piano. Una brutta storia che ha fatto scattare l’allarme di alcuni residenti che nelle loro segnalazioni si dicono fortemente preoccupati perché si stanno ripetendo fatti spiacevoli a cominciare da un doppio furto messo a segno ai danni di un bar poco lontano. Ha destato impressione anche l’incendio che empo fa ha distrutto un’auto e danneggiato un camion. 

La titolare desolata

Desolata l’edicolante. È stata inferta non solo a lei ma a quanti apprezzano quel sito particolare, come lo sono in effetti tutte quante le edicole di giornali e riviste, una stilettata al cuore. Un oltraggio che non si commenta. Il pc qualcuno ha suggerito di cercarlo magari nei paraggi fosse stato abbandonato dai ladri quando si sono resi conto che è uno strumento indispensabile nella gestione delle vendite e dei resi. E che soprattutto hanno nelle mani un oggetto difficile da riciclare e facilmente individuabile proprio per i programmi interni specifici. Non può rimanere inascoltata la forte preoccupazione dei residenti sempre più impressionati per quanto succede di indesiderato e al tempo stesso inquietante. Si spera anche che i carabinieri di Isola del Piano, intervenuti per gli accertamenti del caso, raccolgano riscontri utili per risalire agli artefici delle malefatte. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA