Fano, la roulotte prende fuoco
Inala il fumo e finisce all'ospedale

Fano, la roulotte prende fuoco Inala il fumo e finisce all'ospedale
1 Minuto di Lettura
Lunedì 11 Dicembre 2017, 11:05

FANO - Erano le otto di mattina quando qualcuno ha notato del fumo venire fuori dalla veranda di una roulotte parcheggiata lungo via Fratelli Zuccari. Immediata la chiamata ai vigili del fuoco di Fano, che in pochi minuti sono accorsi sul posto e nel giro di meno di tre quarti d’ora hanno domato l’incendio. Né dentro la veranda, che ha subìto seri danni, né all’interno del camper c’erano persone. Come hanno potuto poi verificare i carabinieri, che si sono recti sul posto, era però stata inavvertitamente lasciata in funzione una stufetta, utilizzata per lenire il freddo pungente della notte. E con ogni probabilità la causa delle fiamme va individuata lì. Nella piccola area di sosta ricavata ai margini della strada parallela a via De Gasperi, fra l’area del Bersaglio e Baia Metauro, presente in quel momento solo qualche altro mezzo e fra questi anche un altro camper, quello di un settantenne di Cantiano, che svegliato dall’accaduto si è avvicinato un po’ troppo al punto dell’incendio e ha così finito per respirare fumo. Non gli ha fatto ovviamente bene ed è dunque stato accompagnato precauzionalmente al pronto soccorso dell’ospedale Santa Croce, che ha però lasciato immediatamente dopo senza che i sanitari dovessero prestargli cure particolari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA