Export in crescita e boom di occupati:
la nautica delle Marche torna a tirare

Export in crescita e boom
di occupati: la nautica
delle Marche torna a tirare
PESARO - La nautica torna a vedere la luce dopo anni buio con crescita delle esportazioni e nuovi mercati; boom di occupati e del numero di commesse.
La nautica delle Marche e quella della provincia di Pesaro e Urbino con il vento in poppa dopo dieci anni di numeri negativi. E non mancano opportunità non solo per le imprese del settore ma per tutte quelle dell’indotto (meccanica, impiantistica, arredamenti, etc.).
Per parlare di nautica marchigiana e di prospettive del settore, la Cna di Pesaro e Urbino ha organizzato un convegno regionale che si terrà al porto di Pesaro Venerdì 12 luglio con inizio alle ore 10 nella sede della Sub Tridente, in strada tra i due porti, 42 dal titolo:  "Nautica, prospettive e opportunità per imprese dell'Adriatico Centrale. Analisi, dati e riflessioni su un settore in crescita".
Apriranno i lavori Gianluca Devicienti, direttore operativo Cantiere Navale Rossini Pesaro, Maurizio Tipaldi, Comandante Capitaneria di porto di Pesaro e Matteo Ricci, sindaco di Pesaro. Seguirà l’intervento di Gino Sabatini, presidente Camera di Commercio unica delle Marche.
La relazione introduttiva sarà di Moreno Bordoni, segretario Cna di Pesaro e Urbino con l’analisi e dati nautica provinciale e regionale. Sono previsti i contributi di Mario Mainero, portavoce nazionale Cna Nautica e di Rodolfo Giampieri, presidente Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale e Guido Vettorel, responsabile settore sviluppo, promozione, statistiche, comunicazione e progetti comunitari dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 11 Luglio 2019, 12:46 - Ultimo aggiornamento: 11-07-2019 12:46

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO