L'emergenza Coronavirus fa slittare i saldi: nelle Marche si parte il primo agosto

Sabato 16 Maggio 2020
L'emergenza Coronavirus fa slittare i saldi: nelle Marche si parte il primo agosto

ANCONA - L'emergenza Coronavirus fa slittare di quasi un mese i saldi nella nostra regione.

LEGGI ANCHE:
Coronavirus, crescono i positivi (23), ma anche i tamponi, epidemia sotto controllo. Nelle Marche 6.642 contagiati/ I test effettuati in tutta Italia in tempo reale

Infezioni, tamponi, ricoveri e posti in terapia intensiva: Marche con le carte in regola

Nelle Marche i saldi estivi di fine stagione, per il solo 2020, potranno essere effettuati dal 1° agosto al 15 ottobre. Lo ha stabilito la Giunta regionale che ha modificato la precedente delibera dove veniva indicato il periodo «4 luglio - 1° settembre». La decisione è stata presa per «rispondere alle richieste avanzate dalle associazioni di categoria - spiega l'assessora al Commercio, Manuela Bora - Il posticipo si è reso necessario a causa dell'emergenza epidemiologica che ha costretto tutte le imprese commerciali, a eccezione di quelle alimentari, a sospendere l'attività per oltre due mesi, creando danni economici notevoli».

© RIPRODUZIONE RISERVATA