Sorpresi al volante con un tasso alcolico triplo al consentito, in due finiscono nei guai

Una pattuglia dei carabinieri durante un controllo
Una pattuglia dei carabinieri durante un controllo
2 Minuti di Lettura
Lunedì 1 Marzo 2021, 06:35

TOLENTINO - Controlli lungo le strade, due uomini finiscono nei guai. Si erano messi al volante della proprio macchina con oltre 1.50 di tasso alcolico nel sangue. E nei loro confronti è scattata la denuncia. Nella giornata dell’altro ieri, nel corso di una serie di controlli, i carabinieri hanno effettuato, tra l’altro, anche un servizio di pattugliamento lungo le strade, e in particolare un posto di blocco tra i Comuni di Tolentino e di Belforte del Chienti.

LEGGI ANCHE:

Non rispettate le norme anti-Covid: disposta la chiusura di cinque giorni per un bar

Sono stati diversi gli automobilisti fermati e controllati dai militari dell’Arma. E due uomini, come si diceva, sono stati denunciati per guida in stato di ebbrezza. Nel primo caso si tratta di un giovane uomo, non ancora trentenne, di origini balcaniche, che è stato fermato alla guida del suo veicolo e sottoposto all’alcol test. È risultato positivo, il tasso superava 1.50 g/l. E, dunque, nei suoi confronti sono scattati il ritiro della patente di guida e la denuncia.

Stessa sorte, soltanto poco dopo, per un uomo del posto, un cinquantenne, che è stato fermato dai carabinieri sempre lungo la strada tra Tolentino e Belforte del Chienti. Anche lui è stato sottoposto al test dell’etilometro ed è emerso che si era messo al volante dopo aver alzato troppo il gomito. E anche per lui, dunque, denuncia e ritiro della patente. L’attività di controllo condotta dai carabinieri, in sinergia con la polizia locale, è stata finaizzata alla tutela della sicurezza sulle strade.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA