Un'insegnante di sostegno e un'assistente arrestate per maltrattamenti su un'alunna autistica

Sabato 21 Maggio 2022
L'indagine è dei carabinieri

TOLENTINO - Un'insegnante di sostegno e un'assistente sono state arrestate dai carabinieri per maltrattamenti su un'alunna autistica. Le indagini sono partite nel mese di marzo su segnalazione di un'insegnante e della dirigenza scolastica in merito al comportamento vessatorio posto in essere da una docente di sostegno nei confronti di un'alunna diversamente abile.

Data la gravità dell'ipotesi di reato sono state immediatamente avviate le attività investigative anche di carattere tecnico, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Macerata. Secondo quanto riferito dai carabinieri le indagini sono state  foriere di riscontri, delineando un contesto di maltrattamenti aggravato nei confronti della discente, con condotte reiterate poste in  essere da una docente di sostegno e da un'assistente sociale durante l'orario scolastico.

Quotidianamente, secondo la ricostruzione accusatoria, la giovane è stata  destinataria di insulti, rimproveri, urla, minacce e schiaffi ed è stata sottoposta a continue denigrazioni e umiliazioni. Sulla base delle indagini il giudice per le indagini preliminari Bonifazi ha emesso l'ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari. Le due  donne avranno la possibilità di difendersi nel corso dell'interrogatorio di garanzia e nelle prossime fasi processuali.

 

***   NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO 

Ultimo aggiornamento: 22 Maggio, 09:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA