Un 14enne dimentica le chiavi di casa, si arrampica e precipita da 5 metri. Portato in eliambulanza a Torrette

Lunedì 22 Giugno 2020
L'eliambulanza
SAN SEVERINO - Intorno alle 17.30, un 14enne, dopo aver trascorso il pomeriggio insieme a degli amici, è tornato a casa quando si è accorto di aver dimenticato le chiavi. Non aveva neanche il telefono cellulare per chiamare i familiari, in quel momento assenti. Imprudentemente, il giovane ha così deciso di arrampicarsi sulla grondaia, arrivando fino al balcone al secondo piano della palazzina. Ma le finestre erano chiuse e così, mentre stava scendendo, sempre attraverso la grondaia, ha perso l’equilibrio, cadendo da una altezza di circa cinque metri. Fortunatamente non ha battuto il capo ed è rimasto cosciente. Dopo poco sono arrivati i nonni e hanno trovato il ragazzino per terra. Immediatamente hanno dato l’allarme e sul posto è arrivato il 118. Il 14enne, a bordo dell’eliambulanza, è stato trasportato all’ospedale regionale di Torrette, ad Ancona, dove è stato sottoposto agli accertamenti del caso. Sul posto, per effettuare le indagini, sono giunti anche i carabinieri della stazione di San Severino Marche.  © RIPRODUZIONE RISERVATA