Positiva al Covid, Barbara muore a 50 anni: grande il suo impegno in diversi gruppi corali della città

Martedì 13 Aprile 2021 di Riccardo Antonelli
Barbara Piloti aveva 50 anni

MATELICA  - Un altro lutto per la città di Matelica che purtroppo nella giornata di domenica ha perso la vittima numero 18 a causa del Coronavirus dall’inizio della pandemia nel marzo 2020. Non ce l’ha fatta a superare le complicanze causate dal Covid  la 50enne Barbara Pilati, deceduta all’ospedale regionale di Torrette dopo un lungo periodo di ricovero iniziato prima presso il Covid Center di Civitanova Marche poi proseguito proprio presso la struttura anconetana.

LEGGI ANCHE:

La malattia spegne il sorriso di Daniela, aveva solo 56 anni. La storica commerciante era positiva al Covid

 

La donna, ex dipendente dell’azienda Halley, non aveva gravi patologie pregresse, ma soffriva di asma. Il Coronavirus, purtroppo, non le ha lasciato scampo dopo una dura battaglia combattuta fino all’ultimo in terapia intensiva. La 50enne era molto conosciuta in città per il suo impegno in diversi gruppi corali locali legati al mondo della chiesa, come ad esempio quelle di Santa Teresa e San Francesco. «La vedo ancora con la sua amata chitarra, sempre accompagnata dai suoi cari – ricorda l’amica Luana su Facebook - ha deliziato con la sua voce angelica le celebrazioni di tutte le chiese di Matelica, tutti l’abbiamo amata. Abbiamo amato la sua gentilezza, cordialità, amabilità, umiltà, premura verso le persone bisognose di vicinanza ed affetto, ma abbiamo amato anche la sua apparente fanciullezza nell’agire e nel parlare, la sua partecipazione al dolore degli altri, la sua propensione alla risata contagiosa e a volte anche fragorosa. Indimenticabile! Ciao Barbara carissima e grazie di essere stata con noi, per poco tempo, ma intensamente».

La matelicese lascia il marito Sergio Bartolozzi, la figlia Anna, i genitori Lucio e Gabriella e la sorella Gloria con il cognato Raoul. I funerali si terranno mercoledì 14 aprile alle ore 10 e 30 presso la chiesa di Regina Pacis. La camera ardente è stata allestita presso la locale casa del commiato “Le Vele”.

 

Ultimo aggiornamento: 15:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA