Geometra e imprenditore, anche alla guida della Pro loco: Superiori stroncato dal Covid a 62 anni

Mercoledì 31 Marzo 2021
Geometra e imprenditore, anche alla guida della Pro loco: Superiori stroncato dal Covid a 62 anni

SARNANO  - Sarnano in lutto per la morte di Federico Superiori, geometra di 62 anni, imprenditore edile, già presidente della Pro loco della cittadina. Da circa un mese Superiori era ricoverato al Covid hospital di Civitanova, ieri il virus ha avuto la meglio sul suo coraggio e sulla sua determinazione. Lascia la moglie Floriana Pesci, assessore comunale, molto attiva nelle associazioni di volontariato, i figli Roberta, dottoressa, e Diego, architetto che ha seguito la tradizione professionale di famiglia, e la sorella Faida.

LEGGI ANCHE:

Addio all'imprenditore Ivo Grimaldi, ultimo partigiano di Matelica. Era positivo al Covid

 

Molto noto per via dei suoi molteplici interessi professionali e passioni: dall’edilizia alla promozione turistica con una predilezione per il mondo del notturno che lo aveva anche portato nei decenni scorsi ad aprire un locale di tendenza, lo Street Sound, Federico Superiori ha anche guidato per anni la Pro loco organizzando eventi passati alla storia cittadina come i concerti di Joan Baez e di Josè Carreras.

Aveva iniziato la carriera professionale nel principale studio tecnico della città, firmando negli anni tantissimi progetti urbanistici e diversi piani per lo sviluppo turistico dell’area. Un approccio, il suo, sempre propositivo sia che si occupasse di urbanistica che degli aspetti legati alla vita associativa del paese. Sicuramente ha legato il suo nome ad un momento di forte sviluppo della cittadina dell’entroterra maceratese. Sempre con un approccio positivo, fino alla fine. L’ultima sua iniziativa un progetto per realizzare, sostenendola anche dal punto di vista economico, una tensostruttura per dare uno spazio di aggregazione religiosa ai frati di San Liberato ed ai fedeli.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA