Unimc festeggia i laureati, “Graduation day” in piazza: ieri pomeriggio la prima tranche, oggi la seconda. Domani tocca a quelli con lode

Mercoledì 15 Settembre 2021 di Mauro Giustozzi
Unimc festeggia i laureati, Graduation day in piazza: ieri pomeriggio la prima tranche, oggi la seconda. Domani tocca a quelli con lode

MACERATA  - Che la festa cominci. Quella dei laureati recenti e quella di chi festeggia l’anniversario d’argento o d’oro della laurea ottenuta all’Università di Macerata. Una settimana all’insegna dell’ateneo quella che porta poi all’inizio delle lezioni, finalmente in presenza, del 20 settembre. 

 


E’ iniziato ieri e continuerà questo pomeriggio e domani, sempre dalle ore 17 in piazza della Libertà, i “Graduation Day”, una festa per gli studenti laureatisi nell’anno accademico 2020/21. Quest’iniziativa, giunta alla sua seconda edizione, è stata ideata durante il lockdown del 2020 per dare alle ragazze e ai ragazzi che si sono dovuti laureare nel chiuso delle loro case la possibilità di celebrare un momento tanto importante per la loro vita in presenza. In questi tre giorni parteciperanno all’evento quasi mille laureati, ripartiti nelle varie giornate in base al dipartimento di appartenenza, eccezion fatta per i laureati con lode, cui è stata riservata l’ultima giornata. Ieri in piazza oltre 250 laureati ed è stata la volta dei Dipartimenti di Studi Umanistici e di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali.


«Questa iniziativa è un segno tangibile alla cura che prestiamo alle studentesse e agli studenti e alle loro famiglie – ha detto il rettore Francesco Adornato -. Stiamo vivendo un momento molto difficile della nostra vita, tanto quella personale quanto quella sociale, che ha anche reso più faticoso il corso di studi, certo, ma senza riuscire a piegarci. Abbiamo reagito con fermezza, fierezza e orgoglio e soprattutto con sguardo rivolto al futuro. Tutti insieme siamo qui oggi a ritirare le pergamene di laurea, che testimonia e conferma l’impegno vostro e delle vostre famiglie, che gratifica l’università che ha contribuito alla vostra formazione scientifica e culturale così come a quella di cittadini consapevoli e solidali».

Oggi toccherà ai laureati di Scienze della Formazione, Beni Culturali e Turismo, di Giurisprudenza e di Economia e Diritto mentre domani si chiuderà con tutti i laureati con lode. Questa tre giorni del “Graduation Day” fa da preludio a quanto avverrà venerdì 17 settembre con la 17° edizione della “Giornata del Laureato”. Nel 2020 il suo svolgimento è stato impedito dallo stato emergenziale legato alla pandemia di covid.

In questa giornata verranno celebrati gli anniversari dei 25 e dei 50 anni dalla laurea. Saranno inoltre conferiti i premi “Laureato dell’Anno” e “Oscar Olivelli”, quest’ultimo istituito in memoria del giurista scomparso nel 2015. Ecco i nomi dei laureati dell’anno di quest’edizione: Luca Moriconi, giornalista Rai, Serena Sileoni, consigliera di Mario Draghi, Marco Fioravanti, sindaco di Ascoli Piceno, Franco Giampaoletti, direttore generale Atac, Arianna Giulianelli e Chiara Angelini, neo-laureate che hanno affrontato un percorso significativo. Il vincitore del premio “Oscar Olivelli” sarà svelato il giorno stesso.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA