Macerata, si fingono addetti
al traffico per truffare gli automobilisti

Si fingono addetti al traffico
per truffare gli automobilisti
vicino ai centri commerciali
MACERATA - Con una pettorina gialla addosso si erano messi nei pressi di due centri commerciali. A molti automobilisti erano sembrati normali addetti alla regolazione del traffico, in realtà chiedevano soldi in favore di una Onlus. Due uomini, entrambi italiani, sono stati denunciati a piede libero per tentata truffa e violenza privata. È accaduto nel weekend di Capodanno davanti a due frequentatissimi centri commerciali. 

A poche ore dalla fine dell’anno, tantissimi maceratesi si sono recati nei centri commerciali per ultimare gli acquisti e comprare regali e piccoli pensieri da consegnare prima dell’arrivo del 2018 e i due italiani hanno approfittato proprio della grande affluenza per mettere in atto i loro propositi. Simulando di essere gli addetti alla regolazione del traffico hanno bloccato numerose auto in mezzo alla strada per poi chiedere somme di denaro per una non meglio precisata Onlus di cui dichiaravano far parte. Lo hanno fatto finché ad abbassare il finestrino non sono stati degli agenti di polizia che li hanno invitati ad allontanarsi dalla strada e hanno chiesto contezza di ciò che stavano facendo. Alla fine entrambi sono stati denunciati a piede libero per tentata truffa e violenza privata. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 3 Gennaio 2018, 07:05 - Ultimo aggiornamento: 03-01-2018 07:05

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO