Oggi l'inaugurazione del nuovo polo vaccinale: oltre a Figliuolo sarà presente anche Curcio

Giovedì 8 Aprile 2021 di Simone Ronchi
Saltamartini, Parcaroli e Renna durante il sopralluogo a Piediripa

MACERATA -  Oggi alle 10 è prevista l’apertura del nuovo polo vaccinale di Macerata, realizzato nell’edificio messo a disposizione dalla UniCredit Leasing in via Teresa Noce 22 a Piediripa.

 

LEGGI ANCHE: 

Domani l'apertura dei nuovi poli vaccinali: a Macerata previsto l'arrivo del generale Figliuolo

 

A tenere a battesimo il centro per la vaccinazione di massa il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid e l’ingegner Fabrizio Curcio, capo dipartimento della Protezione Civile nazionale, che saranno presenti insieme al presidente della Regione Francesco Acquaroli, all’assessore regionale alla sanità Filippo Saltamartini, al prefetto Flavio Ferdani e al sindaco Sandro Parcaroli. Presenzieranno inoltre UniCredit Leasing, Fondazione Carima e Gruppo Lube, che hanno contribuito all’apertura del polo per la profilassi anti Covid.


Il centro di Valleverde servirà i 24 Comuni del distretto maceratese, prendendo il posto della postazione vaccinale creata nell’oratorio di via Capuzi (dove sono state eseguite somministrazioni per ultraottantenni e personale scolastico). È stato allestito su una superficie di 900 mq. «Questa mattina (ieri, ndr) l’assessore regionale Saltamartini ha effettuato un sopralluogo nella struttura – spiega Parcaroli -, che è stata resa operativa nel giro di pochissimi giorni. Voglio ringraziare tutti gli attori che hanno contribuito all’apertura della nuova sede. Il vaccino è l’unico modo che abbiamo per uscire dalla pandemia e tornare alla normalità».

Tutto pronto anche a Civitanova, dove oggi alle 8 apre il centro vaccinale di via Silvio Pellico, individuato da Comune e Av3 come punto di riferimento per la profilassi nei Comuni dell’Ambito territoriale 14. In pochi giorni sono stati allestiti i locali e sono state trasferite le attrezzature dal centro di via Ginocchi, che da ieri non è più riservato alla campagna vaccinale (ha ospitato la profilassi degli over 80). Gli operatori sanitari lavoreranno nella nuova struttura dalle 8 alle 20, per vaccinare le persone che si sono prenotate, in base alle priorità stabilite. Il polo di via Pellico può contare su 10 postazioni vaccinali, è stato realizzato in un locale privato di 900 mq. Il Comune verserà di un canone d’affitto di 2.500 euro mensili, fino a dicembre.


«I nostri comportamenti corretti sono l’unica arma contro la diffusione del virus – afferma il sindaco Fabrizio Ciarapica -. Il modo migliore per ringraziare gli operatori sanitari che da oltre un anno lottano contro il Covid è avere uno spirito collaborativo».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA