Macerata, raid razzista di Traini
in vendita sul web la sua macchina

Domenica 24 Febbraio 2019
Macerata, raid razzista di Traini in vendita sul web la sua macchina

MACERATA - Quattromila euro per acquistare l’auto con cui Luca Traini ha compiuto il raid razzista il 3 febbraio dello scorso anno. Ma il prezzo è “trattabile”. Lo scrive il fratello del ventinovenne tolentinate, Mirko Traini, che nella tarda mattinata di ieri ha postato l’annuncio di vendita sulla pagina Facebook “Affari marchigiani-Italia”. 



L’annuncio recita così: «Vendesi Alfa Romeo 147 1.6 t.spark 120cv, anno 2010, km 110.000 con impianto a metano installato nel 2017. Vendesi causa inutilizzo. Prezzo trattabile». Già perché dal 3 febbraio del 2018, quando Traini imboccò contromano la manciata di metri davanti al monumento ai Caduti in piazza della Vittoria, per poi scendere dall’Alfa 147 e salire la scalinata con la bandiera italiana a mo’ di mantello, quella macchina non è stata più utilizzata. Inizialmente sequestrata per consentire ai carabinieri di effettuare tutti i rilievi del caso, poi restituita ai familiari del 29enne, né il fratello né altri l’hanno più usata per gli spostamenti quotidiani e da un anno il contachilometri è fermo a 110.000.

Ultimo aggiornamento: 18:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA