Macerata Jazz, un anno da incorniciare: dieci diverse location e sedici concerti. E a gennaio c'è un altro appuntamento

Sabato 27 Novembre 2021 di Massimiliano Viti
Macerata Jazz, un anno da incorniciare: dieci diverse location e sedici concerti. E a gennaio c'è un altro appuntamento

MACERATA  - Da giugno a novembre, 16 concerti, 70 musicisti, 10 location. È Macerata Jazz 2021 in cifre. In attesa dell’ultimo concerto della rassegna invernale di Macerata Jazz in programma il 5 gennaio 2022 al teatro Lauro Rossi, con l’esibizione della Musicamdo Jazz Orchestra che presenterà “Swingin’ Christmas”. Tra l’altro big band marchigiana sarà protagonista della puntata di Linea Verde che andrà in onda su Rai Uno sabato 18 dicembre.

 

La musica e la rassegna hanno indubbiamente contribuito ad alimentare il clima di rinascita e ripresa della vita sociale e culturale della città. «Siamo contenti dei risultati ottenuti, del successo riscosso e dell’adesione di pubblico verso un ricco programma di concerti» afferma Daniele Massimi, presidente di Musicamdo Jazz e direttore artistico della rassegna Macerata Jazz. «Dopo un anno di pausa forzosa, da giugno 2021 siamo tornati al piacere della musica dal vivo. Pur limitati dai protocolli per la sicurezza, siamo tornati a condividere musica e cultura, momenti ed emozioni non solo tra gli appassionati di jazz, ma anche tra i neofiti che magari hanno avuto l’occasione di apprezzare questo genere musicale in occasione di uno degli aperitivi “Il gusto del Jazz”.

I concerti aperitivo hanno avuto il doppio ruolo di aprire la rassegna alla città e di aiutare la ripresa dei ristoratori dopo il periodo complicato delle chiusure» analizza sempre Massimi che enfatizza anche la collaborazione con l’Università di Macerata concretizzatasi con il laboratorio ImproveIsAction, mentre altre iniziative sono in cantiere. «Con soddisfazione registriamo un rinnovato percorso dedicato al jazz in città, alla musica più in generale e agli appassionati di un genere unico e sempre in continuo rinnovamento» ha aggiunto l’assessore alla cultura del Comune di Macerata Katiuscia Cassetta che poi ha concluso: «Il successo dei concerti proposti da Musicamdo Jazz è il segno tangibile di una collaborazione proficua tra vari attori con lo scopo di animare vari spazi. Siamo già al lavoro per svelarvi presto altre importanti novità per la prossima stagione». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA