Controlli sul Green pass in provincia, in un mese sono 69 le persone multate. ​Dieci i locali chiusi

Sabato 8 Gennaio 2022 di Benedetta Lombo
Il controllo di un Green pass

MACERATA - In un mese 16.279 persone controllate e 69 sanzionate, 4.799 sono stati gli esercizi commerciali sottoposti ad accertamenti e di questi 38 sono stati sanzionati. In crescita i casi in provincia. Sono alcuni dei dati del report mensile della prefettura di Macerata sui controlli anti-Covid effettuati nell’ultimo mese dalle forze dell’ordine in base a quanto pianificato dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

 


Nello specifico dal 6 dicembre al 6 gennaio scorsi sono state 16.279 le persone controllate e 69 quelle sanzionate, 37 sono le persone sanzionate per il mancato uso della mascherina e 3 quelle denunciate. Le attività o gli esercizi commerciali controllati sono stati 4.799, di cui 38 sono stati quelli sanzionati, 10 le attività sottoposte alla sanzione della chiusura provvisoria.


Dal 10 gennaio entreranno in vigore le nuove norme sull’obbligo di Green pass rafforzato per queste attività: alberghi e altre strutture ricettive compresi i servizi di ristorazione prestati all’interno degli stessi anche se riservate ai clienti che lì sono alloggiati, sagre e fiere, convegni e congressi, feste legate a cerimonie civili e religiose; aeromobili adibiti a servizi commerciali di trasporto di persone; navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale; treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo interregionale, Intercity, Intercity notte ed ad alta velocità; autobus adibiti a servizi di trasporto di persone ad offerte indifferenziata effettuati su strada in modo continuativo o periodico su un percorso che collega più di 2 regioni ed aventi itinerari, orari, frequenze e prezzi prestabiliti; autobus adibiti a servizio di noleggio con conducente; mezzi impiegati nei servizi di trasporto pubblico locale o regionale.


Per quanto riguarda l’aspetto sanitario, dal report fornito dal Dipartimento prevenzione Area Vasta 3 di Macerata emerge che la curva dell’incidenza dei nuovi casi ha raggiunto i 780 casi su 100.000 abitanti e l’incremento è molto elevato anche in provincia. L’andamento di forte crescita dei casi sintomatici impatta sul livello ospedaliero con numero elevato di ricoveri nei tre livelli di cura (terapia intensiva, semi-intensiva e reparti non intensivi). Le nuove infezioni sono maggiormente concentrate nella fascia di età 25-59 anni in cui ricade la maggior quota di soggetti che devono ripetere la terza dose di vaccinazione.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA