Nell'albergo due lavoratori in nero e uno ha il reddito di cittadinanza: doppia maxi multa

Giovedì 9 Settembre 2021
Nell'albergo due lavoratori in nero e uno ha il reddito di cittadinanza: doppia maxi multa

MACERATA - Scoperti dalla Finanza 2 lavoratori “in nero” presso un albergo della costa, di cui uno risultato anche percettore del reddito di cittadinanza, che ha fatto scattare per l’albergatore due maxi sanzioni - di cui una aggravata per l’impiego del lavoratore percettore del sussidio statale - che vanno da un minimo di 3.960 euro ad un massimo di 23.760 euro, nonché la segnalazione all’Inps per la sospensione e recupero delle somme illecitamente percepite dal lavoratore.

C’è il Covid, addio prevenzione. Dossier choc: in un anno screening diminuiti del 40%, dimezzata l’attività ambulatoriale

E' solo uno dei risultati della campagna di controlli della Finanza di Macerata.  Nel settore delle accise sono stati svolti 5 controlli a distributori stradali di carburanti, sono state rilevate, in 3 casi (a Monte San Giusto, Corridonia e Montelupone), irregolarità sulla corretta indicazione dei prezzi applicati e nelle comunicazioni periodiche al Ministero dello Sviluppo Economico dei prezzi praticati per ogni singola tipologia di carburante commercializzato.

Per quanto riguarda il contrasto dell’abusivismo commerciale e della vendita di articoli contraffatti e/o insicuri, sono stati messi a segno 9 interventi, che hanno portato al sequestro di circa 12.000 articoli, tra pelletteria, abbigliamento, occhiali e bigiotteria, alla denuncia a piede libero di 2 soggetti e alla segnalazione alla competente Camera di Commercio di 6 responsabili e al Sindaco competente di 1 un extracomunitario per aver esercitato l’attività di commercio al minuto in forma ambulante senza le previste autorizzazioni. Sul versante della lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti, costante impegno della Guardia di Finanza a tutela della sicurezza economico-finanziaria e a difesa della salute pubblica, sono stati svolti 3 interventi, che hanno consentito di sottoporre a sequestro modiche quantità di sostanze illecite e di segnalare ai competenti Prefetti 3 soggetti, quali assuntori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA