Cingoli gioisce con la Bandiera Arancione. Vittori: «Orgoglioso di questa città»

Lunedì 9 Maggio 2022 di Leonardo Massacesi
Cingoli gioisce con la Bandiera Arancione. Vittori: «Orgoglioso di questa città»

CINGOLI  - Grande festa al Balcone delle Marche per la consegna della Bandiera Arancione al Comune di Cingoli. Tante le autorità presenti, dal presidente della provincia Sandro Parcaroli ai dirigenti regionali (l’assessore Filippo Saltamartini e la dirigente Paola Marchegiani), dai sindaci dei Borghi più Belli delle Marche (guidati dal presidente Amato Mercuri) ai rappresentanti dei comuni che hanno già avuto il prestigioso riconoscimento (con il referente regionale Luca Bernardini).

 

Il Corpo Bandistico di Villa Strada alla guida del corteo, le esibizioni in abiti d’epoca dell’Associazione “Cingoli 1848” (molto applaudite), la consegna della Bandiera Arancione (da parte del console provinciale del Touring Club Italiano Rosario Lionello al sindaco Michele Vittori), l’esposizione di prodotti tipici da parte di alcune aziende locali e il brindisi finale “arancione” (curato dall’Istituto Alberghiero “Varnelli”) hanno caratterizzato una giornata storica per l’intera comunità cingolana.

Le motivazione che hanno portato al Touring Club Italia ad assegnare Cingoli con la Bandiera Arancione? Eccole: «Il centro storico, in posizione panoramica, complessivamente ben tenuto e vivace, per il servizio di informazioni turistiche efficiente, per il valore e la varietà degli attrattori ben promossi e valorizzati e per i servizi per i camperisti». Vittori dopo aver ringraziato tutti ha ha dichiarato di essere «orgoglioso di essere il sindaco di questa città capace di aver raggiunto questo traguardo prestigioso inseguito da anni». Il presidente della Provincia Sandro Parcaroli è rimasto meravigliato dalla bellezza del centro storico. «Conoscevo poco Cingoli e sono arrivato prima proprio per girare per le vie del centro storico – ha spiegato – Veramente bello e ben tenuto. Devo fare i complimenti al sindaco per questo importante traguardo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA