Il Lazio torna in zona arancione da martedì: riaprono le scuole, ma le superiori restano in Dad

Venerdì 26 Marzo 2021
Il Lazio torna in zona arancione da martedì: riaprono le scuole, ma le superiori restano in Dad

Ora è ufficiale: il Lazio torna in zona arancione, e da martedì si torna a scuola in presenza. A dirlo è stato il ministro della Salute Roberto Speranza, che durante la conferenza stampa con il premier Mario Draghi ha detto che «il Lazio ha avuto dati in miglioramento e nelle prossime decisioni il Lazio sarà arancione e questo avverrà a scadenza naturale dell'ordinanza vigente».

 

Coronavirus in Italia, il bollettino di venerdì 26 marzo

 

Nel Lazio le scuole (fino alla terza media) riapriranno dunque in considerazione del fatto che l'ordinanza che ha decretato il rosso per la Regione scade lunedì 29 marzo a mezzanotte. La precisazione è arrivata dalla Regione Lazio che sottolinea che le scuole saranno aperte dall'asilo alle medie, mentre le scuole superiori resteranno in Dad. Dunque lunedì, trovandosi ancora in zona rossa, nel Lazio le scuole saranno chiuse.

 

Intanto il Tar del Lazio ha ordinato alla presidenza del Consiglio di riesaminare entro il 2 aprile le misure che, sulla base del Dpcm del 2 marzo, comportano l'automatica chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado nelle 'zone rosse', prevedendo il ricorso alla didattica a distanza nelle 'zone gialle' e nelle 'arancioni'. La decisione è stata adottata, con due ordinanze, dopo i ricorsi proposti da genitori di studenti delle scuole superiori.

Ultimo aggiornamento: 20:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA