«Belen, Totti e Ferragnez: anche i vip incassano i sostegni dello Stato per l'emergenza Covid»: l'inchiesta

Un aiuto che lo stato ha creato per sostenere le società che per due anni sono state paralizzate per la pandemia: ecco chi ne ha benificiato

«Belen, Totti e Ferragnez: anche i vip incassano i sostegni dello Stato per l'emergenza Covid»: l'inchiesta
«Belen, Totti e Ferragnez: anche i vip incassano i sostegni dello Stato per l'emergenza Covid»: l'inchiesta
4 Minuti di Lettura
Lunedì 26 Settembre 2022, 10:43

Belen RodriguezFedezChiara FerragniFrancesco Totti (e molti altri Vip e non solo)... tutti hanno approfittato degli aiuti finanziari garantiti dallo Stato durante la pandemia per le loro società, tutte con un utile in positivo. 

Gli aiuti firmati da Giuseppe Conte e precedentemente da Mario Draghi per fronteggiare l'emergenza Covid-19 scattavano, dopo una domanda che pare non prevedesse la reale necessità di chi stava chiedendo un sostegno, con automatismo e con accredito diretto in conto corrente. Tra queste imprese anche quelle dei Ferragnez, Belen e Totti. A svelarlo è stato Panorama con un'inchiesta firmata Franco Bechis.

Federica Pellegrini e Matteo Giunta a Verissimo: «Un figlio? È un sogno ma è nelle mani della natura»

Anche i Vip incassano gli aiuti dello Stato

I Ferragnez

Fedez e Chiara Ferragni oltre a essere cantante e influencer sono due imprenditori a tutti gli effetti. Federico possiede anche due società amministrate dalla madre, Annamaria Berrinzaghi. A quanto pare la Zdf, che si opera nel campo musicale, avrebbe portato a casa 3.3 milioni di euro mentre la Zedef, holding di partecipazioni, avrebbe chiuso l’anno con poco meno di 2.3 milioni di utili. Ottimi risultati che non hanno fermato i titolari per le loro società di fare domanda all’Agenzia delle entrate per incassare il contributo previsto dal Decreto Sostegni bis firmato da Draghi. Alla Zdl sarebbero così arrivati 270.456 mentre alla Zedef 10.335.

Non è rimasta a bocca asciutta neanche la Sisterhood società di Chiara Ferragni che ricevuto uno sconto Irap di 140.047. La Fenice srl, altra società, avrebbe invece ottenuto due finanziamenti importanti. Finanziamenti di oltre 300mila euro che sarebbero arrivati pure alla Foorban srl.

La società di Belen

Anche Belen Rodriguez, stando a quanto riporta Panorama, avrebbe chiesto i ristori per la società di cui è socia al 50%, la Icona Production. L'azienda è un'agenzia di modelli, influencer e attori che gestisce insieme all’ex assistente e carissima amica Antonia Achille. La compagna di Stefano De Martino - titolare anche di Me Fui e Hinnominate - già nel marzo 2021 aveva provato a fare una richiesta al Mediocredito centrale per la garanzia totale di un finanziamento, tentativo andato a vuoto.

La buona notizia arriva per Belen il 30 novembre scorso quando l'Agenzia dell’entrate le comunica che le vrebbe scontato 2.365.000 euro di Irap. E secondo i dati di Franco Bechis la Icona Production avrebbe fatturato lo scorso anno 2.8 milioni di euro, registrando un utile di 142.335 euro. 

Francesco Totti

E per le quattro società di Francesco Totti i contributi Covid arrivati sarebbero per un importo totale di 105.972 euro. Ma per le aziende del Capitano giallorosso sembra non sia stato un granché il 2021.  La It scouting, società che recluta sportivi, avrebbe ricevuto solo 4mila euro: soldi che avrebbero rappresentato l’unico fatturato della società. Anche i contributi Covid ottenuti dalla Immobiliare Acilia e dalla Immobiliare Dieci avrebbero rappresentato gli unici ricavi ottenuti lo scorso anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA