Si accelera sui vaccini, la spinta arriva dalle terze dosi. In 1.500 negli ultimi tre giorni all’hub principale della Don Dino Mancini

Venerdì 26 Novembre 2021 di Francesca Pasquali
Si accelera sui vaccini, la spinta arriva dalle terze dosi. In 1.500 negli ultimi tre giorni all hub principale della Don Dino Mancini

FERMO  - Le terze dosi fanno impennare le vaccinazioni. Da inizio settimana, quando sono state aperte agli over 40, il numero dei vaccinati è tornato a crescere. Una mano la sta dando anche il mese in meno che, adesso, può passare tra la dose booster e le precedenti (da sei a cinque). Poco meno di 1.500 i vaccini inoculati in tre giorni alla Don Dino Mancini, l’hub principale, (ma si vaccina anche ad Amandola e alla Croce Azzurra di Porto San Giorgio).

 


Lunedì sono stati somministrati 495 vaccini (55 prime dosi, 122 seconde, 318 terze). 471 le inoculazioni di martedì (38 prime dosi, 99 seconde, 334 terze). L’altro ieri si sono vaccinati in 517 (39 prime dosi, 80 seconde, 398 terze). Circa duecento al giorno in più rispetto alla settimana scorsa. E, in via Zeppilli, i telefoni dell’Urp hanno ripreso a squillare come non succedeva da tempo. All’altro capo soprattutto gente che s’era prenotata per la terza dopo sei mesi e che chiede lumi sul da farsi (cancellare la prenotazione e rifarla). È partita, intanto, la campagna vaccinale dell’Area vasta 4, con la distribuzione alle farmacie e agli studi medici dei manifesti informativi sulle terze dosi. Che sono quelle che stanno portando su i numeri.

Risicati, invece, quelli delle prime dosi, sui quali andrà testato l’effetto del Super Green Pass. Il Fermano, intanto, piange un’altra vittima del Covid. Una donna di novant’anni di Fermo, morta alla Rsa di Campofilone. S’era ammalata nel focolaio della casa di riposo San Gaetano di Porto San Giorgio. Il suo è il quinto decesso legato al contagio di fine ottobre. 42 i nuovi casi registrati, ieri, nella nostra provincia. Stabile il numero dei ricoverati al Murri, che restano tredici: due in Terapia intensiva e undici in Malattie infettive. Cresce ancora il numero delle persone in quarantena, che ieri erano 1.147 (+97 rispetto a mercoledì).


Scendono, invece, i sintomatici che ieri erano 160 (-37). Fermo è il Comune con più contagiati (145), seguito da Porto Sant’Elpidio (77). Sempre alto il numero dei positivi a Montegiorgio, che ieri erano 74. Sessantadue i contagiati a Monte Urano, 55 a Porto San Giorgio, 50 a Sant’Elpidio a Mare, 40 a Montegranaro, 23 a Santa Vittoria in Matenano, 20 a Rapagnano, 13 a Pedaso, 12 ad Amandola e Falerone, 10 ad Altidona, Monte San Pietrangeli, Servigliano e Torre San Patrizio.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA