Decreto aprile allo studio, il piano imprese: prestiti garantiti e tasse rinviate

Lunedì 6 Aprile 2020
Il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri

L'aumento delle garanzie sui prestiti concessi alle imprese tramite le banche e Cdp; il rinvio delle scadenze fiscali; uno scudo per evitare scorrerie pirata sulle aziende italiane di settori strategici. Sono i tre macro capitoli del Decreto imprese per il coronavirus che avrà l'obiettivo di sostenere e difendere l'economia italiana. I tecnici sono ancora al lavoro sul testo, le cui linee principali sono comunque già delineate.

Una delle parole chiave è liquidità, perché le imprese in lock down non hanno incassi ma devono ancora fronteggiare pagamenti certi. Quindi, è fondamentale finanziarle. Il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri ha preannunciato risorse per garantire al 100% i prestiti fino a 800mila euro e, poi, di ridurre al 90% la garanzia su tutti gli altri, fissando come paletto il 25% del fatturato. Sono previsti anche prestiti più facili per le partite Iva.

Ultimo aggiornamento: 09:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento