Ucraina, cosa è la "Z" dei russi? Dai social alle magliette, l'esercito pro-Putin si riunisce sotto la svastica del nuovo millennio

Mentre tantissimi manifestanti sono stati arrestati per aver protestato contro l'invasione, c'è invece chi sostiene a spada tratta lo zar

Lunedì 7 Marzo 2022
Ucraina, cosa vuol dire la "Z" dei russi? Dai social alle magliette, l'esercito pro-Putin si riunisce sotto la svastica del nuovo millennio

Mentre migliaia di persone per la seconda domenica consecutiva hanno protestato contro la guerra e sono finite in galera (bambini e 80enni compresi), in Russia ci sta anche "un esercito" di uomini e donne che sostengono a spada tratta Putin contro l'Ucraina. Si fanno riconoscere, affrancandosi sotto la "Z", il simbolo distintivo disegnato sui tank invasori, che stanno combattendo contro l'esercito ucraino.

Sui social, ma anche sulle macchine o semplicemente sulle magliette, chi sta con il presidente mette una "Z" in bella mostra, per rivendicare il sostegno alla battaglia. E da più parti viene già definita la svastica del nuovo millennio

 

 

 

Dai badge dei nemici alle Z nei nomi social

Ieri Ivan Kuliak, ginnasta russo che ha gareggiato nella Coppa del mondo a Doha, è salito sul podio mostrando la "Z" sul body da gara. Al suo fianco, sul gradino più alto, c'era l'ucraino Illia Kovtun. È stato uno dei gesti più plateali di questi giorni, ma sono tantissime le dimostrazioni di supporto allo zar. Sui social chi è al suo fianco ha inserito la "Z" in maiuscolo nei nomi. I militari, oltre ad averla disegnata sui mezzi dell'invasione, la rappresentano con i badge rubati agli ucraini uccisi. 

I sostenitori dell'invasione l'hanno disegnata sulle proprie macchine in Russia, ma non è difficile trovarla anche in altri Paesi. La usano i neo-nazisti, quasi tutti con Putin e le sue ragioni di guerra. Un asilo ha schierato i bambini a forma di "Z" e ha scattato una foto dall'alto, mettendola sui social. E anche su Telegram i gruppi pro Russia sono riconoscibili grazie alle "Z". Quasi un segno del regime, come la svastica 70 anni fa. 

Cosa significa la Z?

La Zeta apparsa sui tank russi è stato il simbolo di riconoscimento di un'invasione imminente. Secondo gli analisti di guerra, è un modo per non confondere i mezzi nemici da quelli amici. Così, quando i più attenti hanno notato le "Z", è stato chiaro che qualcosa di terribile stava per succedere. Per quanto riguarda il suo significato non c'è una versione ufficiale. Secondo la lettura più riportata, rappresenta la vittoria: "za pobedu" significa, infatti, letteralmente "per la vittoria".

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA