Ucraina, morto negli scontri Pasha Lee: l'attore e conduttore tv si era arruolato nelle truppe ucraine, aveva 33 anni

Ucraina, morto negli scontri Pasha Lee: l'attore e conduttore tv si era arruolato, aveva 33 anni
Ucraina, morto negli scontri Pasha Lee: l'attore e conduttore tv si era arruolato, aveva 33 anni
2 Minuti di Lettura
Lunedì 7 Marzo 2022, 10:44

È morto nel corso degli scontri a Irpin, alla periferia di Kiev, in Ucraina, il noto attore e conduttore tv ucraino Pasha Lee. Aveva 33 anni e si era arruolato nelle truppe ucraine il primo giorno dell'inizio dell'invasione russa.

A riportare la notizia della sua morte è l'agenzia di stampa ucraina Ukrinform citando il capo della Unione nazionale dei giornalisti, Serhiy Tomilenko.

Da ieri nella città di Irpin, le truppe russe stanno avanzando con carri armati e unità di fanteria motorizzata, oltre a tentare di raggiungere la periferia orientale di Kiev attraverso i distretti di Brovarsky e Boryspil. 

COSA ERA SUCCESSO - Quella del 6 marzo era stata una giornata drammatica in Ucraina e i fatti più gravi sarebbero quelli accaduti nella città di Irpin, dove molti civili avrebbero perso la vita (tra cui Pasha Lee). Un checkpoint per l'evacuazione era stato preso di mira dalle truppe russe. Nelle immagini diffuse dalle troupe televisive internazionali che stavano realizzando un servizio televisivo, si vedeva il bombardamento che ha causato poi la fuga di centinaia di persone che erano in fila per abbandonare Irpin. Il primo a riportare la notizia era stato un corrispondente di Radio Liberty in Ucraina. Il giornalista Andriy Dubchak aveva fatto sapere che le truppe di Putin avrebbero attaccato proprio sul ponte di Irpin, dove i civili stavano tentando la fuga. «Una famiglia è morta davanti ai miei occhi», aveva raccontato il cronista sul suo profilo Facebook ufficiale.

La città di Irpin è stata tra le città più colpite degli ultimi giorni, oggetto di tragici bombardamenti insieme a Gostomel, Borodyanka, Vasylkiv e Vorzel.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA