Pizze alla cocaina: arrestato il titolare del locale. Droga tenuta nel barattolo del sale

Martedì 31 Agosto 2021
Pizze alla cocaina a Monza, arrestato il titolare del locale: droga tenuta nel barattolo del sale

GIUSSANO - Custodiva dosi di cocaina nei barattoli del sale e la consegnava ai clienti insieme ai cartoni della pizza. A Giussano, in provincia di Monza e Brianza, è stato arrestato per spaccio di droga il titolare di una pizzeria da asporto, incastrato da un controllo dei carabinieri.

Margherita farcita con una busta di polvere bianca

Poteva sembrare una normale pizzeria come tante, ma un controllo dei carabinieri ne ha portato allo scoperto l'attività illegale di spaccio nascosta dietro alla vendita di pizze. Una margherita "farcita" con una busta di cocaina, sarebbe stato in particolare l'ordine da asporto che ha portato all'erresto per spaccio del titolare del locale, un 38 enne cittadino egiziano.

I carabinieri hanno scoperto l'attività di spaccio fermando per un controllo un cliente della pizzeria appena uscito dal locale. Le dosi di droga sono state rinvenute in alcuni barattoli di sale. Oltre 50 i pacchetti sequestrati dai militari dopo la perquisizione. Per i suoi clienti il pizzaiolo aveva attivato linea e codice per gli ordini «speciali». 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA