Auto della polizia speronata dopo la rapina: agente muore, ferito un collega. Arrestati due malviventi

Lunedì 27 Aprile 2020
Morto a Napoli un poliziotto di 37 anni che tentava di bloccare gli autori di un colpo in banca. Un collega è invece rimasto ferito. L'auto degli agenti della pattuglia del commissariato di Secondigliano, all'altezza di Calata Capodichino, ha cercato di

NAPOLI - Morto a Napoli un poliziotto di 37 anni che tentava di bloccare gli autori di un colpo in banca. Un collega è invece rimasto ferito. L'auto degli agenti della pattuglia del commissariato di Secondigliano, all'altezza di Calata Capodichino, ha cercato di frapporre un blocco alla fuga della vettura sulla quale si trovavano gli autori del colpo ma è stata travolta dagli uomini in fuga. I due rapinatori feriti nello scontro sono stati bloccati. 

LEGGI ANCHE:

Andrea all'inferno e ritorno in Spagna. Ha festeggiato i 37 anni attaccato all’ossigeno. «Lì sembrava Chernobyl»

Il furto in banca è avvenuto in via Abate Minichini. Terribile la dinamica dell’incidente: dopo un breve inseguimento, la polizia ha creato una sorta di posto di blocco in via Calata Capodichino, ma all’alt i malviventi non hanno arrestato la corsa. Un’azione a tenaglia che doveva terminare con gli arresti dei malviventi e che si è conclusa con la fine di un agente di polizia che non ha esitato ad intervenire durante il proprio servizio contro il gruppo di ladri. Due malviventi sono stati arrestati. 

Ultimo aggiornamento: 09:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA