Depressione, dormire poche
ore migliora i sintomi: lo studio

Sabato 23 Settembre 2017
Depressione, dormire poche ore migliora i sintomi: lo studio

ROMA - Dormire meno potrebbe ridurre la depressione. Lo dimostra un maxi-studio pubblicato sul Journal of Clinical Psychiatry, basato sull'analisi dei dati di 66 studi condotti in oltre 36 anni di ricerca su questa materia.
    La meta-analisi è stata coordinata da Philip Gehrman della Perelman School of Medicine della University of Pennsylvania. E' emerso che dormire per 3-4 ore e per le restanti 21-20 restare svegli migliora i sintomi della depressione molto rapidamente, anche nel giro di un giorno. Per contro, i farmaci antidepressivi iniziano a funzionare dopo settimane di utilizzo.

    Dallo studio è emerso inoltre che la metà dei pazienti depressi - indipendentemente dal sesso, dal tipo di depressione e altri parametri - possono giovarsi di questa terapia non farmacologica e ad effetto rapido.
    Resta da capire in che modo la carenza di sonno - ovviamente gestita da uno specialista e non con il 'fai-da-te' che potrebbe portare solo a tanta stanchezza e conseguenze negative - eserciti i suoi effetti antidepressivi rapidi.

Ultimo aggiornamento: 24 Settembre, 07:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA