Muore di Covid cinque giorni dopo il marito: contagiati anche figlia e nipote

Domenica 22 Novembre 2020
Coronavirus, muore cinque giorni dopo il marito. Contagiati anche figlia e nipote

Coronavirus, due decessi nel giro di poche ore a Sulmona. Si tratta di una ottantenne che era ricoverata a Sulmona e di un ottantatreenne che era stato trasferito all’Aquila. Una storia, quest’ultima, di quelle drammatiche: la moglie dell’anziano era morta meno di una settimana fa a Sulmona nel reparto di terapia intensiva.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, sono 529 i nuovi positivi di oggi nelle Marche, ieri erano stati 452 /I numeri del contagio in tempo reale

La donna era stata cinque giorni “parcheggiata” nell’ex pronto soccorso prima di ricevere cure più adeguate che però non sono state sufficienti. Con loro ricoverata anche la figlia (appena uscita dalla terapia intensiva) e il nipote che è a casa positivo. Preoccupazione c’è poi per un focolaio che si è acceso nel Centro psichiatrico di Pratola Peligna, dove sono risultati positivi otto operatori e cinque pazienti. Una situazione particolarmente difficile da gestire, questa, anche per le patologie degli ospiti che nella struttura risiedono stabilmente. La carenza di personale, ora, aggrava il problema di gestione, mentre gli ospiti positivi sono stati separati dagli altri nella speranza di non allargare il contagio a tutti. 

Ultimo aggiornamento: 10:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA