Covid, Ricciardi critica la divisione in colori: «Non funziona, serve un lockdown di un mese»

Domenica 17 Gennaio 2021
Covid, Ricciardi critica la divisione in colori: «Non funziona, serve un lockdown di un mese»

«Serve un lockdown nazionale». A ribadirlo è Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute, Roberto Speranza, in un'intervista a La Stampa in cui boccia le zone a fasce istituite dal governo sostenendo che non sarebbero affatto utili a gestire la pandemia e a limitare i contagi.

LEGGI ANCHE:

 

L'andamento della pandemia

 

Ricciardi spiega che sarebbe necessario un lockdown ferreo di almeno 3 o 4 settimane che possa facilitare la vaccinazione e proteggerla dalla variante inglese che potrebbe prendere il sopravvento in Italia e portare a un altro boom di contagi. «Le misure prenatalizie hanno impedito una crescita enorme dei contagi, ma non li hanno diminuiti. La curva è stabile da molto tempo a un livello alto che rischia di nuocere alla campagna vaccinale, oltre che continuare a uccidere circa 500 italiani al giorno», ha affermato l'esperto.

 

No alle fasce

 

Il consulente del ministro ha poi chiarito la sua posizione sulla divisione in fasce dell'Italia spiegando che è una misura efficace in una fase discendente della pandemia e non applicabile in pieno plateau, come quello che stiamo vivendo. L'unica soluzione per fare la differenza nella lotta al virus è un lockdown totale, necessario ancor di più dopo lo sviluppo della variante inglese. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA