Il medico lo rimanda a casa: «Ha solo
l'influenza». Bimbo muore 48 ore dopo

Il medico lo rimanda a casa:
«Ha solo l'influenza»
Bimbo muore 48 ore dopo
di Alessia Strinati
Sembrava fosse solo una semplice influenza, invece il loro bambino è morto subito dopo aver compiuto 2 anni. Kate e Ross Upton di Brisbane avevano portato il loro bambino dal dottore, notando che non stava bene, ma il medico gli aveva risposto che aveva una semplice influenza e lo aveva fatto tornare a casa con degli antidolorifici e altre medicine per abbassare la febbre.

La condizione del piccolo Arlo però non sembrava migliorare: aveva iniziato a stare male con lo stomaco, aveva sviluppato un'eruzione cutanea, rifiutava il cibo. così lo hanno portato da un altro medico. Il secondo dottore ha confermato la diagnosi del primo e anche lui ha rimandato il paziente a casa. Da quel momento però il bambinoè peggiorato, fino a quando non è diventato blu e andato in crisi respiratoria, così i genitori hanno chiamato un'ambulanza che lo ha subito portato in ospedale.

Inizialmente i medici hanno pensato fosse sepsi, poi è arrivata la diagnosi: Arlo soffriva di  una mutazione genetica chiamata carenza di LPIN1, con conseguente danno acuto al muscolo scheletrico. Purtroppo però non c'è stato nulla da fare: il suo cervello si era gonfiato, altri organi erano compromessi e il bimbo è morto pochi giorni dopo aver compiuto due anni. Come riporta il Daily Mail i genitori sono distrutti dal dolore e hanno voluto lanciare un appello a tutte le mamme e i papà: quello di seguire il loro istinto quando i propri figli non stanno bene. Se lo avessero portato subito in ospedale oggi Arlo potrebbe essere ancora vivo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 7 Novembre 2018, 16:46 - Ultimo aggiornamento: 07-11-2018 17:18

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO