Festa per la scoperta del sesso del bebè: trenta invitati in zona rossa, il video sui social

Mercoledì 17 Marzo 2021 di Tito Di Persio
«Sarà maschio». Festa per la scoperta del sesso del bebè: trenta invitati assembrati in zona rossa

Hanno organizzato una festa all'interno di una palestra di Giulianova per la scoperta del sesso del bambino (un maschietto). Una trentina gli invitati, quasi tutti di Tortoreto - in pochi con la mascherina. Il tutto si sarebbe svolto come se la pandemia non esistesse. A denunciare l'accaduto ieri il consigliere comunale delle Lega, Nico Carusi: «Mi hanno girato un video in cui ci sono persone che festeggino un evento. Una festa a tutti gli effetti con baci, abbracci e non tutti indossavano i dispositivi di sicurezza».

LEGGI ANCHE

Lucia positiva Covid a due anni, la mamma: «Febbre altissima e delirio. Servono risposte tempestive dei medici del territorio»

Poi si chiede il consigliere se in un contesto come quello che stiamo vivendo - Tortoreto diventata da lunedì zona rossa, con oltre 60 contagi nell'ultima settimana, 122 casi attivi al momento e cinque persone ricoverate in ospedale - è opportuno organizzare una festa. E sottolinea che è stata una «mancanza di rispetto per gli oltre centomila morti che questo virus ha fatto in Italia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA