San Benedetto, vigile dà l'alt ad una coppia in monopattino e contromano. Picchiato, finisce al Pronto soccorso

San Benedetto, vigile dà l'alt ad una coppia in monopattino e contromano. Picchiato, finisce al Pronto soccorso
San Benedetto, vigile dà l'alt ad una coppia in monopattino e contromano. Picchiato, finisce al Pronto soccorso
di Emidio Lattanzi
2 Minuti di Lettura
Giovedì 29 Settembre 2022, 05:15

SAN BENEDETTO - Aggredito per aver redarguito una coppia che procedeva contromano su un monopattino. E’ accaduto a San Benedetto, in pieno centro, ad un vigile urbano stagionale che è finito in ospedale con sette giorni di prognosi. L’episodio si è registrato nei giorni scorsi ma se ne è avuta notizia soltanto oggi. 

 
 
L’agente della polizia locale ha fermato, tra via Roma e piazza Montebello, due persone, un ragazzo e una ragazza, che tra l’altro procedevano anche contromano. Il vigile urbano ha contestato il fatto che fossero in due (sul monopattino non si può) e che stavano percorrendo la strada in direzione opposta a quella del senso di marcia.

L’uomo, di origini straniere e già noto alle forze dell’ordine, avrebbe perso la testa arrivando, al culmine della discussione, a mettere le mani addosso all’agente che è stato letteralmente aggredito tanto da avere bisogno delle cure dei sanitari. Si è dovuto rivolgere al pronto soccorso dove gli sono state riscontrate contusioni che gli sono valse sette giorni di prognosi. L’uomo che era sul monopattino è stato identificato e ora rischia l’accusa di aggressione a pubblico ufficiale oltre alla querela di parte che l’agente della polizia locale avrà diritto di fare con il referto medico del Pronto soccorso in mano. Una vicenda che viene definita grave anche in considerazione del fatto che tutto è scaturito in seguito all’invito, fatto da parte di una persona in divisa, a rispettare la legge.

© RIPRODUZIONE RISERVATA