Accoglienza turistica, in arrivo 2mila cartine. Indicazioni multilingue su storia, cultura, monumenti e musei della città

Accoglienza turistica, in arrivo 2mila cartine. Indicazioni multilingue su storia, cultura, monumenti e musei della città
Accoglienza turistica, in arrivo 2mila cartine. Indicazioni multilingue su storia, cultura, monumenti e musei della città
di Marco Braccetti
3 Minuti di Lettura
Lunedì 14 Marzo 2022, 09:05 - Ultimo aggiornamento: 17 Marzo, 09:43

SAN BENEDETTO  - GoogleMaps ed i navigatori digitali dilagano e sono ormai d’uso quotidiano; ma la cara, vecchia, carta ha sempre il suo fascino e, soprattutto, la sua utilità. Non a caso, il Comune di San Benedetto ha aderito ad un progetto promosso dalla “Società Geoplan” (specializzata in cartografia) che fornirà gratuitamente all’Ente 2.000 mappe della città e 5 mega-poster: materiale utilizzato nella prossima stagione turistica.

 


I termini dell’accordo vengono illustrati in un apposito atto, firmato dalla dirigente Catia Talamonti: responsabile del settore “Politiche sociali, welfare del cittadino e sviluppo strategico”. Nel documento si chiarisce come questo progetto abbia ottenuto pure il patrocinio dell’Anci: Associazione nazionale dei Comuni italiani. Ai tecnici municipali di San Benedetto viene richiesto di fornire alla ditta “Geoplan” alcune informazioni aggiornate relative al patrimonio storico-culturale, oltre che quelle necessarie alla realizzazione materiale della cartografia. L’amministrazione sambenedettese riconosce l’interesse pubblico di questa iniziativa.

Un’iniziativa che, come ricordato dal documento firmato Talamonti, ha lo scopo di diffondere informazioni turistiche della città, in quanto la cartina (sia in formato cartaceo che sul web, sempre a costo zero per il Comune) conterrà indicazioni multilingue relative alla storia, alla cultura, ai monumenti ed ai musei, «compiendo così una economia di spesa e, nel contempo, un valida iniziativa di informazione al pubblico. Il numero di cartine concesse consentirà la loro distribuzione nei punti di informazione turistica dislocati sul territorio».

Su questo fronte, vale la pena ricordare uno dei punti inseriti nel “Programma di mandato 2021-2026”: bussola dell’amministrazione Spazzafumo. Ebbene, riguardo agli obiettivi in fatto di turismo, viene previsto di «potenziare la rete cittadina di informazione e accoglienza turistica sia offline, attraverso l’attivazione di nuovi punti di accesso, sia online, attraverso nuovi canali digitali di comunicazione turistica». Il medesimo Programma, prevede poi di rendere «facilmente disponibile una mappa delle piste ciclabili». Nelle 2.000 mappe della città (in formato tascabile) verranno inseriti anche uno stradario completo, numeri telefonici e indirizzi di pubblica utilità. Per approfondimenti: www.geoplan.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA