Giornate di Primavera del Fai
Montefiore apre i suoi gioielli

Venerdì 20 Marzo 2015
Giornate di Primavera del Fai Montefiore apre i suoi gioielli

MONTEFIORE DELL'ASO - Giornate Fai di Primavera, Montefiore dell’Aso apre le porte dei suoi tesori. Oggi e domani il Comune collinare sarà protagonista dell’evento nazionale istituito dal Fondo per l’Ambiente Italiano. Dopo Cupra e Grottammare l’attenzione si sposta sul borgo di Montefiore, dove verranno aperti al pubblico, sette luoghi. Si inizia con la chiesa Collegiata Di Santa Lucia - La Pieve in piazza della Repubblica. La pieve di Montefiore fu intitolata alla martire siracusana Santa Cecilia ma tutto ciò che resta oggi dell’antica chiesa medievale è un prezioso portale che si può ammirare sotto l’abside della nuova chiesa.

In piazza Antognozzi si prosegue con la chiesa di San Filippo Neri, il cui ordine religioso dei Filippini rimase a Montefiore per circa due secoli lasciando in eredità al paese un’altra bella chiesa intitolata, appunto, a San Filippo. Vi sono custodite moltissime reliquie di martiri, tra cui anche il corpo di San Fedele. Fu così che nella tradizione popolare cominciò a chiamarsi San Fedele la chiesa effettivamente intitolata a San Filippo. Non manca all’appello la chiesa e chiostro di San Francesco con il polo museale. La chiesa, di originale impianto romanico-gotico, fu completata nel 1247 su espresso desiderio di papa Innocenzo IV e attesta del successo della predicazione di Francesco nel Piceno. All’interno del polo museale, viene custodito un trittico di grande bellezza artistica, tutto ciò che resta dell’antico polittico di Carlo Crivelli, venduto alla fine dell’800. Eccezionalmente sarà visitabile l’orto dell’ex palazzo Montani. Non ultimo, sarà possibile ammirare il villino liberty Ex Giovannetti. Agli iscritti al Fai, o a coloro che si iscriveranno il giorno stesso delle visite, sarà concesso, in via straordinaria, di ammirare due siti: il Giardino Segreto di palazzo Egidi e l’interno di palazzo Montani. Tutti i visitatori saranno accompagnati nelle visite dalle giovani guide degli apprendisti ciceroni. I siti saranno aperti sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.30.

Ultimo aggiornamento: 21 Marzo, 05:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA