Campagna di dicembre degli autovelox: ecco i punti "caldi" e le date a rischio supermulte

Martedì 1 Dicembre 2020 di Marco Braccetti
Un autovelox sulla Salaria

SAN BENEDETTO - Dicembre nel segno di continui controlli contro gli eccessi di velocità. Lungo tutta la Riviera delle Palme (ed anche a Monteprandone) l’ultimo mese dell’anno viene caratterizzato da un monitoraggio a tappeto, effettuato dalle varie polizie locali, con l’obiettivo di aumentare la sicurezza stradale. 

 

 

 


Partiamo da Nord, con Cupra Marittima. Qui il personale agli ordini del comandante Luigi Giorgio Locci è pronto ad una raffica di appostamenti con autovelox. Il primo controllo è previsto per mercoledì 9 dicembre, dalle ore 9 alle 12 del mattino, lungo la Valmenocchia. Il dispositivo di controllo torna poi in campo sabato 12, sempre al mattino tra le 9 e mezzogiorno, ma lungo la Statale 16. Il terzo appostamento è stato fissato per la giornata di lunedì 14 dicembre, sempre dalle 9 alle 12 e sempre lungo la Statale 16. Venerdì 18 dicembre, invece, si scende in campo nel pomeriggio. L’autovelox, con un agente, sarà posizionato e attivato dalle 14 alle 17 sulla Valmenocchia. Lunedì 21 dicembre sarà nuovamente la volta della Statale 16 (dalle 9 alle 12) mentre il giorno successivo della Valmenocchia (dalle 14 alle 16).

Gli autovelox tornano dopo Natale, sulla Statale 16 nel pomeriggio di lunedì 28 dicembre (14-17) e nella mattina di mercoledì 30 dalle 9 alle 12 sulla Valmenocchia. Proseguendo verso Sud, arriviamo a Grottammare. Nella Perla dell’Adriatico, “osservata speciale” continua ad essere la Statale 16. Nel tratto di competenza grottammarese, sono sempre attivi 3 impianti semaforici hi-tech, capaci di registrare le targhe dei mezzi che passano col rosso, consentendo così ai vigili di elevare le sanzioni del caso. I semafori muniti di telecamere si trovano in zona via Alighieri, tra la Valtesino e via Montegrappa e tra le vie Fratelli Rosselli e Laureati. «Questo dispositivi - fanno sapere dal Comune - servono anche per disincentivare gli automobilisti ad esagerare con la velocità».

Un discorso valido soprattutto nelle ore notturne. Proseguendo lungo la costa, sbarchiamo a San Benedetto. Nella principale città della Riviera, da tempo non si effettuano più controlli con l’autovelox ma, in compenso, a cavallo tra 2014 e 2015 è stato attivato un semaforo Vista-Red (sostanzialmente identico agli impianti di Grottammare) presente lungo il trafficatissimo incrocio tra le vie Pizzi e San Martino: quartiere Marina Centro. 


Planando verso l’interno: a Monteprandone, pure a dicembre la polizia municipale del dirigente Eugenio Vendrame prosegue nella sua capillare opera di controlli con autovelox, soffermandosi in particolare a Centobuchi dove scorrono le strade più trafficate. Una su tutte: la Salaria. Qui i vigili marcheranno stretto gli automobilisti anche in quest’ultimo mese del 2020. I controlli iniziano proprio oggi, seguendo questo calendario: martedì 1 dicembre, dalle ore 8.30 alle 12, via Scopa; venerdì 4, dalle 8 alle 11, Strada provinciale 71: contrada Bora Ragnola. E ancora: mercoledì 9 dicembre, dalle 13 alle 16, strada Salaria, località Sant’Anna; lunedì 14, dalle 13 alle 16, strada Salaria, località San Donato.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA