Ascoli, lancio di uova dentro le case e contro le auto dei vicini: condannata un'intera famiglia

Martedì 5 Novembre 2019
Ascoli, lancio di uova dentro le case e contro le auto dei vicini: condannata un'intera famiglia

ASCOLI - Lanci di uova contro i vicini: famiglia condannata. Un’intera famiglia ascolana è stata condannata del giudice Annalisa Giusti, all’obbligo di firma presso la caserma dei carabinieri, per due volte al giorno, in quanto i quattro componenti della famgilia – padre, madre, figlia e fidanzato di quest’ultima - sono stati ritenuti colpevoli di stalking nei confronti di dodici persone facenti parte di un condominio.

Blitz del Nas: sequestrate 32mila uova pericolose e quasi 5mila galline, 9 aziende chiuse o sospese

Uova, è allarme: maggiori rischi di infarto o ictus se ne mangi più di una al giorno


La vicenda, comunque, non si è ancora chiusa in quanto l’avvocato Alessandro Angelozzi, che in giudizio ha rappresentato il nucleo familiare, ha già preannunciato che presenterà ricorso alla corte d’appello di Ancona. Piuttosto singolari i fatti che si sono svolti in un condominio di Ascoli. Per l’accusa alcuni appartamenti erano stati presi di mira dai quattro che erano entrati in rotta di collisione con alcune famiglie. Motivo del contrasto alcune decisioni che erano state prese dal consiglio del condominio e che non erano state ritenute condivisibili da parte del nucleo familiare… scontento. Accadeva che le quattro persone finite poi davanti al tribunale quasi tutti i giorni, approfittando del fatto che le finestre erano aperte, lanciavano, in quantità… industriale, le uova nelle stanze degli condomini. Non solo, ma durante le ore notturne i quattro le scagliavano anche sulle carrozzerie delle automobili che venivano parcheggiate nella zona adiacente il palazzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA