Giocamondo investe
e assume giovani

Giocamondo investe e assume giovani
2 Minuti di Lettura
Sabato 27 Dicembre 2014, 20:19 - Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio, 19:27

ASCOLI - Il turismo, ad Ascoli, nel 2015, porterà nuovi posti di lavoro e investimenti (con circa 400 mila euro già cantierati). Parola di Giocamondo, il gruppo ascolano ai vertici nazionali del settore e con un mercato esteso anche molti Paesi esteri, che guarda al futuro dopo aver raccolto numeri importanti anche nel 2014, con investimenti per un milione di euro nel solo capoluogo piceno e 20 nuove assunzioni (ascolani, giovani, laureati e, in particolare, donne), di cui 5 a tempo indeterminato. Oltre ai 350 operatori che hanno lavorato stagionalmente. Per l'anno in arrivo si spalancano le porte ad altri giovani motivati e di alto profilo, - in linea con quanto avvenuto lo scorso anno - per consentir loro di lavorare. "Giocamondo - sottolinea il presidente, Stefano De Angelis - ha voluto investire sul territorio, nell'anno che va a concludersi, una cifra importante come un milione di euro, assumendo nuovi giovani e dando occupazione stagionale a centinaia di persone. Basti pensare che il nostro gruppo ha avuto, rispetto al 2013, una crescita del 35%, in netta controtendenza rispetto a moltissime aziende. Nell'arco del 2014 abbiamo avviato diverse nuove attività come la Locanda del Medioevo ad Ascoli e le vacanze studio all'estero, in college inglesi, così come abbiamo potenziato le iniziative già esistenti come le vacanze per Senior, i soggiorni estivi per ragazzi, le gite scolastiche. Guadagnandoci un ruolo sempre più importante nel panorama nazionale"."Il 2014 - prosegue De Angelis - è stato quello del decennale, festeggiato con risultati molto positivi. Tra l'altro, abbiamo scelto di incrementare l'attività di internazionalizzazione puntando sui mercati dell'est per crescere nonostante la crisi". Poi uno sguardo al futuro con prospettive ottimistiche anche per il 2015. "Anche il prossimo anno continueremo ad investire in città - conclude Stefano De Angelis - con interventi già avviati per circa 400 mila euro. Attiveremo l'open bus "hop on hop off" che porterà ad un mplementazione degli itinerari turistici ascolani. Inoltre, amplieremo la Locanda del Medioevo con nuove iniziative come la creazione della Bottega del Medioevo, così come il servizio del trenino. E faremo nuove assunzioni. Siamo alla continua ricerca di giovani che abbiano voglia di scommettere, con noi, sulla città, restando a lavorare qui anziché fuggire altrove. I profili richiesti? Cerchiamo profili alti, ottima conoscenza dell'inglese e di un'altra lingua, laurea, forte motivazione alla crescita professionale, capacità di lavoro in team...".

Clicca qui per la PROMO

© RIPRODUZIONE RISERVATA