Cinque edifici al freddo, l'Arengo apre la borsa e riaccende i termosifoni

Sabato 16 Ottobre 2021 di Luca Marcolini
Palazzo dei Capitani

ASCOLI - La giunta approva d’urgenza una delibera necessaria per “riscaldare” alcuni edifici comunali con ruoli e funzioni di una certa rilevanza per la città. Si tratta di immobili per i quali adesso, a seguito dei controlli tecnici per la riaccensione degli impianti di riscaldamento, si sono rilevate alcune criticità con mancato funzionamento o funzionamento parziale dei relativi impianti termici.

 

Con il rischio, dunque, in caso di mancato intervento, di lasciare tutti al freddo. E parliamo di Palazzo dei Capitani, il Polo Sant’Agostino in corso Mazzini, Palazzo Pacifici, la scuola per l’infanzia e primaria di Monticelli e il centro sportivo Spalvieri.

A seguito della segnalazione da parte dei competenti uffici del Servizio illuminazione e calore, la giunta ha immediatamente approvato una variazione di bilancio che prevede una spesa di 100mila euro per sistemare tutta la situazione e garantire il riscaldamento dei 5 edifici con impianti da sistemare. In tal senso, per coprire la spesa prevista si è deciso di utilizzare la maggiore entrata registratasi sul fronte dei proventi per contributi alla costruzione o al mutamento di destinazione di immobili privati. 

Con la delibera immediata della giunta comunale, ora gli uffici comunali hanno potuto sbloccare gli interventi per il ripristino del funzionamento di tutti gli impianti di riscaldamento dei cinque edifici in cui sono stati rilevati problemi. E si tratta di immobili di una certa importanza per le funzioni e la destinazione. In primis, Palazzo dei Capitani, ovvero la sede istituzionale per eccellenza che ospita il consiglio comunale ma anche altre attività culturali molto importanti come, ad esempio in questa fase, la mostra Cavallini-Sgarbi che ha numerosi visitatori. Senza considerare che nel palazzo ci sono anche tutti gli uffici del settore Cultura. Così come anche nel Polo di Sant’Agostino si trovano funzioni importanti come la biblioteca comunale, considerando anche che a novembre la struttura ospiterà il master di scenografia curato dall’Accademia delle belle arti. Stesso discorso per Palazzo Pacifici, dove opera da sempre lo storico istituto musicale Spontini. Prioritaria anche l’esigenza di risolvere il problema in una sede scolastica, ovvero quella di asilo e primaria a Monticelli, così come per gli impianti sportivi del Centro Spalvieri. Ora la soluzione è stata attivata. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA