Prima il furgone bianco poi la casa svaligiata. Marcelli, allarme furti

Mercoledì 22 Gennaio 2020
Prima il furgone bianco poi la casa svaligiata. Marcelli, allarme furti
NUMANA - Ancora un’abitazione svaligiata. L’incubo dei ladri torna a riaffacciarsi in Riviera. L’allarme è scattato lunedì a Marcelli. Ignoti si sarebbero introdotti in una casa in via Marina II, la strada che dall’incrocio con via Svarchi bassi, lungo la Provinciale 23, conduce alla Litoranea all’altezza dello stabilimento La Capannina. La notizia si è presto diffusa tra gli abitanti della frazione che già nei giorni scorsi avevano notato la presenza sospetta di un furgone bianco, un mezzo mai visto prima nella zona e sorpreso ad indugiare davanti ad alcune abitazioni.

«Attenzione e se ci fosse qualcosa di strano, avvertite i carabinieri», scrive una residente sul gruppo Facebook “Dibattito numanese” per sottolineare l’importanza di segnalare tempestivamente la presenza di persone e movimenti ambigui alle forze dell’ordine che vigilano sul territorio. E’ il secondo colpo registrato nell’arco di dieci giorni nella città rivierasca. Il 10 gennaio a farne le spese è stata una coppia di tedeschi residenti al Taunus. Era venerdì pomeriggio, moglie e marito si erano allontanati dalla loro villetta giusto il tempo di fare la spesa. Al rientro, attorno alle 18.30, hanno trovato il vetro di una finestra infranto, l’abitazione a soqquadro e mille euro in contanti spariti nel nulla.  Ultimo aggiornamento: 17:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA