Onde alte fino a 4 metri, il mare arriva sulla strada: a Marina di Montemarciano torna l'allarme

Lunedì 7 Dicembre 2020
I danni della mareggiata a Marina di Montemarciano

MONTEMARCIANO - Una violenta mareggiata, con onde alte fino a 4 metri, si è abbattuta ieri sul litorale di Marina di Montemarciano, raggiungendo la strada. Allagato anche un tratto di lungomare a Marzocca di Senigallia, sotto controllo invece la situazione a Falconara. I problemi maggiori si sono registrati proprio a Marina.

 

«Abbiamo chiuso tutto il lungomare dove si erano accumulati dei detriti - interviene Damiano Bartozzi, sindaco di Montemarciano. - La situazione è attualmente sotto controllo e vedremo se ci sono stati danni alle strutture e alla sede stradale. Per fortuna la mareggiata, anche se potente, non è stata della stessa intensità di quella dello scorso anno».

Da tempo si attendono interventi, ma il pressing del Comune non manca verso la Regione, che ha competenza per la difesa della costa. «Stiamo aspettando di essere ricevuti in Regione in merito alla richiesta di interventi di difesa temporanea - assicura il sindaco -. In attesa che si attuino le opere che sta progettando il provveditorato, in virtù di un’apposita convenzione da 8 milioni di euro firmata all’inizio della estate». Le protezioni hanno retto bene a Falconara. «Rispetto alle previsioni è andata abbastanza bene - interviene Alessandro Filippetti, presidente del Consorzio Falcomar - le dune di protezione degli stabilimenti balneari li hanno protetti e anche le scogliere hanno mitigato le onde alte comunque tre metri e mezzo. Solo dove non c’erano le dune si sono verificati degli allagamenti e un po’ di caos perché poi il mare ha portato anche dei detriti». Problemi si sono verificati in mattinata anche sul lungomare Italia a Marzocca, dove è intervenuta la polizia locale. Il forte vento da mare impediva il defluire della pioggia. Tutto si è risolto nel giro di poco, perché appena diminuito d’intensità la situazione è tornata nella norma. Un pedalò è stato recuperato in mare. Chiuso perché allagato il sottopasso di via Dogana Vecchia, sempre a Senigallia, che collega il rione Porto con il lungomare Mameli. L’acqua è arrivata a superare le cabine anche nel tratto centrale a ridosso della Rotonda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA