Il molestatore seriale di 72 anni
sorpreso con un coltello in auto

Il molestatore seriale
di 72 anni sorpreso
con un coltello in auto
GENGA - Molestatore seriale sorpreso in prossimità della stazione ferroviaria di Genga con un coltello con una lama di 10 centimetri. Il 72enne, residente nel comprensorio, l’aveva nascosto all’interno del cruscotto della sua macchina. Già noto alle forze dell’ordine per reati a sfondo sessuale, è stato denunciato per porto abusivo di armi e strumenti atti ad offendere. 

Da quando sono stati predisposti più controlli nel comprensorio per prevenire i reati predatori, furto, spaccio di sostanza stupefacente e guida in stato di ebbrezza, i militari della Compagnia di Fabriano sono impegnati h 24 anche in tutte le altre città che fanno parte del comprensorio, Genga, Cerreto d’Esi, Sassoferrato e i risultati non si sono fatti attendere. Nel corso di un servizio predisposto nella piccola cittadina famosa per le Grotte di Frasassi, i militari hanno fermato il 72enne che, con la sua Ford, circolava diretto verso la stazione ferroviaria dove, nelle ore notturne, non circolano treni. L’uomo è stato sorpreso con un coltello con la lama lunga 10 centimetri nascosto all’interno della macchina. Già marcato stretto dalle forze dell’ordine per reati che riguardano la sfera sessuale, è stato denunciato per porto abusivo di armi e strumenti atti ad offendere. 

Il sospetto delle forze dell’ordine è che si trovasse in prossimità della stazione in attesa di qualche ragazza per proporle una prestazione sessuale. Sono in corso ulteriori indagini sul giro di persone, molte delle quali giovani, che potrebbero essere state avvicinate dall’uomo soprattutto nelle ore serali. Il coltello è stato sequestrato e non si escludono altri provvedimenti. Non è la prima volta che i residenti del comprensorio vengono sorpresi con questi utensili all’interno dei propri mezzi. 

Sono persone di tutte le età, si giovani che anziani, che, nel corso di normali controlli e successive perquisizioni, sono state denunciate in quanto trovati con oggetti impropri che sarebbero potuti essere usati per compiere reati. Le operazioni delle forze dell’ordine, solo negli ultimi giorni, hanno permesso l’identificazione di una ladra che ha rubato il portafogli e 100 euro in contanti a un anziano che si trovava al mercato di Sassoferrato che ha rifiutato un rapporto sessuale con la donna e la denuncia di un 40enne di Fabriano per stalking nei confronti dell’ex fidanzata la cui relazione era terminata alcuni anni fa.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 14 Marzo 2018, 08:35 - Ultimo aggiornamento: 14-03-2018 20:59

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO