Agli arresti domiciliari va in giro su un taxi: è ancora nei guai

Domenica 27 Settembre 2020
Agli arresti domiciliari va in giro su un taxi: è ancora nei guai

FABRIANO  - Era agli arresti domiciliari, ma ha pensato bene di uscire dalla sua abitazione. Pensava di evitare i controlli muovendosi di notte in taxi ma non ha fatto i conti con l’occhio vigile dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Fabriano. Lui è un trentenne di Fabriano che è ora anche accusato di evasione. 
I carabinieri hanno notato aggirarsi per le vie del centro un taxi, con a bordo l’uomo, che è stato fermato. L’esito dell’accertamento ha confermato quanto i militari avevano già intuito: il trentenne aveva deciso di uscire da casa e muoversi per la città con un mezzo diverso dal proprio. L’escamotage non ha prodotto i risultati sperati, tanto che il passeggero è stato immediatamente arrestato e messo ai domiciliari.

LEGGI ANCHE:

Movida molesta e assembramenti: esplode il battibecco tra residenti e ragazzini

© RIPRODUZIONE RISERVATA