Inseguimento da film sulla Flaminia, malviventi bloccati dai carabinieri: in manette un 34enne di Chiaravalle. Spunta un video choc

Inseguimento da film sulla Flaminia, malviventi bloccati dai carabinieri: in manette un 34 enne di Chiaravalle
Inseguimento da film sulla Flaminia, malviventi bloccati dai carabinieri: in manette un 34 enne di Chiaravalle
3 Minuti di Lettura
Venerdì 30 Settembre 2022, 12:45 - Ultimo aggiornamento: 2 Ottobre, 08:21

ANCONA - Momenti di grande paura, auto a tutta velocità poi il sollievo. Ecco cosa è successo ieri mattima quando una pattuglia del radiomobile dei Carabinieri di Ancona transitava per via Flaminia in direzione Falconara, allorquando, in direzione opposta, i militari si accorgevano di un veicolo ed immediatamente decidevano di fare inversione di marcia ed intimare l’alt. Un video emerso oggi cattura le fasi finali del concitato inseguimento

Nel momento in cui la gazzella riusciva ad affiancare l’Alfa 165 di proprietà del guidatore, il conducente speronava i Carabinieri e si dava alla fuga in direzione Ancona. Dunque, con lampeggianti, sirene spiegate e con il supporto della seconda pattuglia del radiomobile iniziava l’inseguimento che proseguiva nella zona del porto, per via Marconi e piazza Rosselli, sino a quando il fuggitivo rimboccava via Flaminia in direzione Falconara.

Le due macchine dei carabinieri, coordinate dalla centrale operativa, dopo circa 20 minuti, riuscivano a bloccare i malviventi all’altezza del bar Disco. Messa in sicurezza la zona, venivano subito identificati sia il guidatore che il passeggero ( pakistano do 30 anni). Fortunatamente durante la fuga non vi è stato alcun danno o conseguenza grave per i passanti che hanno assistito increduli alla “scena da film”.

Portati immediatamente nella caserma del comando provinciale carabinieri, i militari appuravano che la macchina era priva di polizza assicurativa, che all’interno della stessa vi era un cucchiaio sporco di sostanza bianca ed, inoltre, qualche residuo di hashish.  Il passeggero veniva lasciato andare dopo gli accertamenti di rito.  Il guidatore ha spiegato agli operanti che era scappato per paura di incorrere in sanzioni amministrative derivanti dall’assenza di assicurazione. La perquisizione presso l’abitazione del fermato consentiva ai Carabinieri di rinvenire ulteriori 17 grammi di hashish e un bilancino di precisione. Il 34 enne è stato arrestato e domani, dopo la convalida, sarà giudicato con rito direttissimo presso il Tribunale di Ancona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA