Ancona, sfreccia sul Corso ubriaco
e senza casco: motociclista stangato

Mercoledì 17 Luglio 2019
Ancona, sfreccia sul Corso ubriaco e senza casco: motociclista stangato

ANCONA - S’era sbronzato al punto da non reggersi in piedi, eppure sfrecciava a tutto gas in pieno centro sulla sua potente moto, senza neanche indossare il casco. Una bravata costata cara a un centauro anconetano di 23 anni, che l’altra notte è passato a forte velocità in corso Stamira.

Donna al volante con troppo alcol. Il passeggero spintona i carabinieri

Il rombo del potente motore, amplificato dalla quiete delle due di notte, ha attirato l’attenzione di una pattuglia delle Volanti che si trovava in piazza Cavour. . Così si sono messi e all’inseguimento del centauro, fermato alla fine di corso Stamira e sottoposto al test dell’etilometro. Il verdetto dello strumento che misura il tasso di alcol nel sangue è stato abbastanza inquietante se si pensa a cosa poteva causare il centauro guidando un bolide in quelle condizioni: 2.00 mg/l, esattamente quattro volte oltre il limite consentito dalla legge. Solo per la violazione dell’articolo 186 del Codice della Strada, guida sotto influenza dell’alcool, il ragazzo ha rimediato una denuncia penale, il ritiro della patente ed il sequestro ai fini della confisca del mezzo. Vanno aggiunte poi le sanzioni amministrative per la velocità pericolosa e il mancato uso del casco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA