Ancona, lo scuolabus è pieno: non c'è
posto per il bimbo che abita fuori città

Lo scuolabus è pieno:
non c'è ​posto per il bimbo
che abita fuori città
di Lorenzo Sconocchini
ANCONA - Due cuginetti, chiamiamoli Paolo e Marco, frequentano da quattro anni la stessa scuola elementare e dopo le lezioni vanno a pranzo dai nonni, gli stessi nonni, e con loro fanno i compiti in attesa che i genitori tornino dal lavoro. Ma dalla prossima settimana, quando riapriranno le scuole, Paolo potrà salire sullo scuolabus e arrivare fino a casa dei nonni, mentre per Marco non ci sarà posto sul pulmino giallo e i familiari dovranno arrangiarsi per riprenderlo. È la situazione paradossale segnalata dai genitori di un bambino iscritto alla quarta classe della scuola elementare Ungaretti di Candia, frazione di Ancona.
 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 8 Settembre 2018, 06:05 - Ultimo aggiornamento: 06:05