Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Non ottiene lo sconto sulla birra, semina il caos nel supermarket e aggredisce due persone

Non ottiene lo sconto sulla birra, semina il caos nel supermarket e aggredisce due persone
Non ottiene lo sconto sulla birra, semina il caos nel supermarket e aggredisce due persone
1 Minuto di Lettura
Domenica 14 Agosto 2022, 09:12 - Ultimo aggiornamento: 16 Agosto, 12:47

ANCONA - Succede anche di questo. Per uno sconto non riconosciuto al momento dell'acquisto di una birra accende una polemica e inizia ad insultare prima e ad aggredire poi sia un cliente del supermercato che un addetto dalla vendita. Protagonista della storia tutt'altro che edificante ieri pomeriggio in zona Tavernelle un trentenne che non avendo con se il ticket per ottenere un piccolo sconto ha seminato il caos nel punto vendita aggredendo due persone per poi tentare la fuga ma poco distante dal punto vendita il giovane è stato fermato da polizia e carabinieri in uno stato psicofisico alterato con Croce Gialla e automedica che dopo l'alcoltest e nuove proteste del trentenne lo hanno portato all'ospedale di Torrette in codice rosso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA