E' morto Edoardo Longarini: dal piano di ricostruzione alla serie A, l'imprenditore più discusso degli ultimi 50 anni

Edoardo Longarini
Edoardo Longarini
2 Minuti di Lettura
Martedì 1 Settembre 2020, 13:56 - Ultimo aggiornamento: 15:24
ROMA - Addio a Edoardo Longarini, ex concessionario unico del piano di ricostruzione di Ancona e in passato patron della squadra di calcio biancorossa, condotta in serie A negli anni '90. Il titolare dell'Adriatica Costruzioni, nato a Tolentino, è morto la scorsa notte a Roma, nella sua abitazione di via Barnaba Oriani ai Parioli, assistito dai familiari. Avrebbe compiuto 89 anni sabato prossimo. Edoardo Longarini era stato già male a gennaio, per una polmonite, ma si era ripreso, anche se le sue condizioni di salute non erano buone. Si era sentito male domenica in casa, poi la scorsa notte è morto.

IL COMUNICATO DELLA FAMIGLIA LONGARINI 

"È venuto a mancare oggi all’età di 88 anni l’imprenditore Edoardo Longarini. Lo ha annunciato la famiglia ricordando che “con la scomparsa di Edoardo Longarini se ne va un padre esemplare ed uno dei grandi protagonisti della stagione della ricostruzione e del decollo dell’economia italiana nel dopoguerra. Una persona retta che fino all’ultimo ha amato la sua famiglia ed i suoi nipoti. Un uomo che merita quel rispetto che in vita, a volte, qualcuno ha provato a non riconoscergli. Lascia nei suoi congiunti una grande eredità affettiva e di valori umani, unita alla determinata consapevolezza dei suoi diritti lesi che saranno ripristinati”.
 
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA