Mobili sul marciapiede. Corso Carlo Alberto usato come discarica

Venerdì 27 Dicembre 2019
Mobili sul marciapiede. Corso Carlo Alberto usato come discarica

ANCONA - Due discariche abusive nel giro di tre giorni sempre nello stesso punto: corso Carlo Alberto. Sarà un caso ma non c’è un giorno di festa dove in corso Carlo Alberto, nei pressi della rotatoria con piazzale Italia, non spunti la discarica di turno. Questa volta a ridosso del marciapiede è stato abbandonato un divano, delle poltrone, un frigo congelatore a due motori, una rete, dei materassi, un comò, quello che resta di un armadio e due comodini. Ma c’è un particolare che di certo non è sfuggito a chi ha avuto modo di vedere da vicino questa galleria degli orrori.

Dentro il cassetto di un comodino infatti il proprietario dell’intero mobilio finito sul marciapiede di corso Carlo Alberto si è dimenticato di togliere delle raccomandate lasciate da un addetto del servizio postale. Raccomandate e avvisi di giacenza posta riconducibili ad uno straniero, di origini africane, che potrebbe ora essere multato. Tutto il materiale è stato rimosso dal personale di Anconambiente nella giornata di lunedi che ha dovuto organizzare un servizio straordinario. Giusto il tempo di ripulire il marciapiede che nuovo materiale è stato abbandonato la sera di Natale: un frigorifero, un divano, dei pannelli metallici ed altro materiale. Possibile che nella zona di corso Carlo Albero non venga installata una foto-trappola per punire chi abbandona il materiale?

© RIPRODUZIONE RISERVATA