In Comune si assume: arrivano altri sei vigili. Continua il turnover alla Polizia locale, presto tre nuovi dirigenti

Giovedì 27 Febbraio 2020
La comandante dei vigili urbani Liliana Rovaldi

ANCONA -  Da lunedì la Polizia locale potrà contare su altri 4 nuovi vigili urbani. Altri due entreranno in servizio a metà marzo e dall’1 aprile. È stata infatti firmata dal dirigente Montaccini la determina che consente l’assunzione di sei agenti dopo il concorso dei mesi scorsi. 

LEGGI ANCHE:

Coronavirus, evacuata la sala stampa della Regione Lombardia: tampone per un tecnico dell'unità di crisi

Il Comune ha così attinto alla graduatoria stilata dopo el diverse prove della selezione ed è arrivata a chiamare fino al 26° classificato anche alla luce di una rinuncia da parte di un aspirante vigile e le dimissioni di un altro agente, assunto a settembre, che nel frattempo ha vinto un altro concorso. La spesa per le nuove assunzioni è stata prevista in circa 137mila euro. L’avvio effettivo del servizio per i nuovi vigili avverrà una volta completata la formazione. Grazie alle nuove assunzioni da fine novembre è ripartito il servizio del vigile di quartiere, con il capoluogo suddiviso in sette zone e l’apertura dell’ufficio distaccato della Polizia locale in piazza Ugo Bassi (nei locali della Conerobus) che è aperto il martedì e venerdì dalle 10 alle 12 e il lunedì e giovedì dalle 16 alle 18.

Sul fronte del personale il Comune è in attesa delle candidature l’incarico dirigenziale della Direzione Risorse Umane. La scadenza per presentare le domande è fissato alle ore 13 del 6 marzo. Già scaduti invece i termini per altri due incarichi dirigenziali: per la funzione di dirigente della direzione Gabinetto del sindaco, Turismo, grandi eventi del Comune di Ancona; per la direzione Ambiente e verde pubblico.

Ultimo aggiornamento: 16:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA